menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto: Premio Solesin ©Romano Magrone

foto: Premio Solesin ©Romano Magrone

Valeria Solesin: non solo la piazza ma anche un premio per la ricerca

Consegnato oggi il premio Valeria Solesin ad Enrica Maria Martino, autrice di una tesi di dottorato sul costo della maternità nel mondo del lavoro

Non solo la dedica simbolica, per quanto ufficiale, di una piazza ma anche un premio intitolato a Valeria Solesin dedicato a donne e ricerca. E' stato consegnato oggi ad Enrica Maria Martino, ricercatrice dell'Ined, l'istituto di studi demografici pressso il quale Valeria stava completando il suo percorso di dottorato.

Enrica Maria Martino ha conseguito il dottorato con la tesi “The Labor Cost of Motherhood: Is a Shorter Leave Helpful?”, dedicata al "costo" della maternità nel mondo del lavoro. 

“Piazzetta Valeria Solesin. Sociologa 1987-2017. Vittima del terrorismo”. Così recita la targa scoperta oggi dal sindaco Andreatta in via Lampi, davanti al nuovo studentato dell'Opera Universitaria. il sindaco ha ricordato che “nel 2015, nella pacifica Europa, i morti per terrorismo sono stati 147, nel 2016 sono stati ben 238. In mezzo a tutte queste croci, quella di Valeria ha un posto particolare. Ce l'ha per i giovani, che in lei hanno visto una possibile amica e insieme un modello, quello della studentessa brillante, della cittadina del mondo sensibile e socialmente impegnata.

Presente anche la madre, Luciana Milani che, commha mossa, invitato a ricordare, insieme a Valeria, “tutte le vittime del terrorismo di questi ultimi tragici anni, italiane o appartenenti ad altre nazionalità”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento