Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Canazei

Precipita con il parapendio lungo la Marmolada, elitrasportato in ospedale

L'intervento del soccorso alpino per soccorrere un 30enne francese

Intervento del soccorso alpino nel pomeriggio di venerdì 24 settembre per soccorrere un pilota di parapendio francese di 30 anni. Il giovane è stato elitrasportato all'ospedale Santa Chiara di Trento per i possibili politraumi riportati dopo essere precipitato su una cengia lungo la parete sud della Marmolada (in Val di Fassa), a una quota di circa 2.800 metri. L'allarme al Numero Unico per le Emergenze 112 è arrivato intorno alle 13.45 da alcuni escursionisti che hanno visto l'uomo in difficoltà e, successivamente, dagli amici che erano in contatto radio con lui.

Il Tecnico di Centrale Operativa del Soccorso Alpino e Speleologico, con il Coordinatore dell'Area operativa Trentino settentrionale, ha chiesto l'intervento dell'elicottero dell'Aiut Alpin Dolomites, decollato da Pontives con a bordo il Tecnico di Elisoccorso e l'equipe medica. L'infortunato, che nel frattempo era riuscito ad assicurarsi in parete, è stato raggiunto con un verricello da circa 30 metri, recuperato a bordo dell'elicottero e trasferito all'ospedale Santa Chiara di Trento. Pronti in piazzola gli operatori della Stazione Alta Fassa del Soccorso Alpino e Speleologico, il cui intervento non è stato necessario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Precipita con il parapendio lungo la Marmolada, elitrasportato in ospedale

TrentoToday è in caricamento