Martedì, 16 Luglio 2024
Arco

Precipita per 12 metri sul corno di Pedertich

Uno scalatore del 1978 residente ad Arco è stato elitrasportato all'ospedale Santa Chiara di Trento

Uno scalatore del 1978 residente ad Arco è stato elitrasportato all'ospedale Santa Chiara di Trento dopo essere precipitato per circa 12 metri, mentre stava affrontando da primo di cordata il primo tiro della via Diedro nord sul Corno di Pedertich, nel gruppo della Presanella.

Nella caduta l'uomo ha sbattuto contro la roccia ed è finito alla base della parete, procurandosi un possibile trauma all'osso sacro. La chiamata al numero unico per le emergenze 112 è arrivata intorno alle 11.15 di oggi, martedì 25 luglio, da parte dei compagni di cordata. 

Il tecnico di centrale del soccorso alpino e speleologico, con il coordinatore dell'area operativa Trentino occidentale, ha chiesto l'intervento dell'elicottero. Il tecnico di elisoccorso è stato verricellato sul posto insieme al medico, che ha prestato le prime cure all'infortunato. Una volta stabilizzato e imbarellato, l'uomo è stato recuperato a bordo dell'elicottero con il verricello e trasferito all'ospedale Santa Chiara di Trento.

Non è stato necessario l'intervento degli operatori delle stazioni di Pinzolo e di Madonna di Campiglio, pronti in piazzola per dare eventuale supporto all'equipaggio dell'elisoccorso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Precipita per 12 metri sul corno di Pedertich
TrentoToday è in caricamento