menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ubriachi e con l'hashish in tasca, saltano il posto di blocco

Temendo controlli hanno pensato fosse meglio passare oltre la gazzella, che però li ha inseguiti. A quel punto hanno abbandonato l'auto per fuggire a piedi, l'autista è stato bloccato. E' risultato positivo all'alcoltest ed aveva con sè 4 grammi di hashish, il passeggero è fuggito

Hanno visto la paletta ed anzichè fermarsi hanno tirato dritto. Qualcosa da nascondere lo avevano, almeno uno dei due, quello alla guida, poichè l'altro, una volta abbandonato il mezzo, è scappato senza lasciare traccia. Andiamo con ordine: il fatto narrato nel comunicato dei carabinieri di Riva del Garda è avvenuto alle 2 della notte appena trascorsa. Nella frazione di Bezzecca, comune di Ledro, i carabinieri appostati a bordo strada stavano effettuando un normale posto di blocco. Le auto a quell'ora sono rare, hanno visto un'utilitaria sopraggiungere ed hanno mostrato la paletta.

L'auto, un'utilitaria, non ha rispettato l'alt oltrepassando la gazzella, e così i militari si sono dati prontamente ad inseguirla. Dopo un breve tratto i due giovani hanno abbandonato il mezzo fuggendo a piedi. Uno dei due, il conducente, 21enne residente nelle Giudicarie, è stato bloccato mentre l'altro è fuggito nei boschi. Il giovane è risultato positivo all'alcoltest, nelle tasche 4 grammi di hashish. Reati sì, ma in proporzione si tratta di poca cosa rispetto alla decisione di saltare il posto di blocco, gesto che potrebbe aggravare la sua situazione. Non risulta dal comunicato che il giovane sia stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale. Due le accuse a suo carico: quella di guida in stato di ebbrezza e sotto l'effetto di stupefacenti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento