Demolito l'ecomostro della Val di Non, al suo posto un nuovo magazzino e sale per la comunità

E' stato mantenuto un magazzino per le mele, interamente al piano terra, mentre il piano superiore è dstinato alle associazioni

La  prima picconata risale al 17 febbraio scorso, oggi al posto dell'ex "ecomostro" di Portolo, in Val di Non, c'è un magazzino ridimensionato che serve anche da centro polifunzionale per la comunità. Quello che vedete nella foto qui sopra è il vecchio magazzino realizzato negli anni '50, evidentemente sproporzionato rispetto agli edifici circostanti, un "casone" che saltava subito all'occhio a chiunque si fosse soffermato a guardare il panorama. Il magazzino era di proprietà di Cocea, il consorzio agricolo locale, alto 22 metri, si sviluppava su 5 piani, occupava un sedime di oltre 800 metri quadrati ed aveva un volume di 15.000 metri cubi. 

L'operazione è stata vivamente sponsorizzata dall'assessore Daldoss, che ha fatto della demolizione degli ecomostri il suo "cavallo di battaglia", anche in vista delle elezioni provinciali 2018. L'accordo con Cocea ha permesso di mantenere un magazzino di 680 metri quadrati, in funzione già da settembre, per il periodo della raccolta, completamente realizzato nel piano terra. Il resto dell'edificio, come detto, è a disposizione della comunità con sedi per le associazioni, sale per le riunioni e spazi per l'aggregazione giovanile. (nella foto sotto l'ingresso del nuovo edificio)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Portolo-il-centro-polifunzionale-consegnato-alla-comunita_imagefull-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, rientra in Italia senza fare quarantena e dà una festa: focolaio in Trentino

  • Viveva in Trentino e aveva circa 20 anni il ragazzo trovato morto su un treno

  • Schianto in moto: muore 46enne, gravissima l'amica

  • "Non si affitta a trentini": la protesta in Puglia contro l'abbattimento dell'orsa

  • Trovato il corpo senza vita di un giovane sopra al treno proviente da Trento

  • Il pusher scappa, poliziotto ferma un'auto e si fa "accompagnare" ad acciuffarlo

Torna su
TrentoToday è in caricamento