menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Operazione Portèla: arrestati sette spacciatori

Sette in carcere, mentre un'ottava persona è ricercata. I carabinieri hanno agito nel quartiere dove sabato è prevista una marcia anti-degrado

Sono sette le persone arrestate all'interno del'operazione antidroga dei carabinieri di Trento scattata all'alba di oggi, mercoledì 23 maggio. Gli arrestati hanno tra i 20 ed i 30 anni, si cerca tutt'ora un'ottava persona, irreperibile. 

L'operazione "Portèla" prende il nome dal quartiere del centro di Trento dove i sette arrestati, tutti di cittadinanza nordafricana, gestivano un giro di spaccio. Lo stesso quartiere è  stato a più riprese negli annni sulle prime pagine dei quotidiani per episodi di microcriminalità e sarà teatro sabato 26 maggio di una marcia di protesta da parte dei residenti.

"Luogo delle innumerevoli cessioni, tutte documentate all’Autorità Giudiziaria, è il quartiere della Portela - scrivono i carabinieri nel  comuunicato diffuso per presentare l'operazione - segnatamente Piazzetta Lainez con le sue confluenti arterie pedonali di vicolo Colico, via delle Orfane e via Pozzo, ove, da tempo, le richieste della popolazione residente e gli sforzi congiunti di Forze dell’Ordine ed Autorità Giudiziaria hanno cercato di porre fine alla situazione di minore sicurezza percepita ivi imperante".

Luoghi che sarebbero diventati, secondo quanto appurato nelle  indagini, veri e propri "supermarket" della droga, ovvero luoghi in cui un consumatore può essere certo di trovare un venditore a qualsiasi ora del giorno. Il giro scoperto, e stroncato, in questo caso non è particolarmente vasto: un migliaio di euro il valore delle 60 cessioni documentate, un etto e mezzo di hashish sequestrato insieme a 20 grammi di eroina e 15 di cocaina. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Attualità

Il Trentino è in zona arancione, le precisazioni di Fugatti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento