rotate-mobile
Cronaca Piazza Portela

Portèla: imbrattata la casetta del comitato

I vandali hanno preso di mira la casetta del comitato, che in questi giorni ha in programma una serie di dibattiti ed attività culturali nella piazzetta. Anzichè esprimere il proprio dissenso a parole qualcuno ha pensato bene di ricorrere alla bomboletta spray, rovinando così il lavoro dei volontari

Ha preso il via con una festa, sabato scorso, il ciclo di dibattiti ed attività culturali in piazza Portèla organizzato dal Comitato per la rinascita di Torre Vanga, ma evidentemente l'iniziativa non piace a tutti e qualcuno ha pensato bene di esprimere il proprio pensiero usando non le parole ma la bomboletta spray rovinando così la casetta di legno costata soldi e fatica ai volontari. Questa mattina il chiosco appariva come si può vedere in foto: una scritta rossa, una frase che rivendica in maniera quantomeno astrusa i diritti dei "poveri",  in un presunto contrasto (anzi "guerra") con il bisogno di sicurezza dei "ricchi".

Sgomento e amarezza per i volontari del comitato: "Essendo la nostra Associazione nata come comitato spontaneo di residenti siamo, per definizione statutaria, inclusivi ed aperti al dialogo ed al confronto. Con tutte le espressioni civili della città. Tale dialogo, ovviamente, lo sosteniamo attraverso il confronto ispirato alle regole della  buona convivenza civile  che non prevedono scritte oltraggiose rigate proditoriamente nel cuore della notte" si legge in una nota diffusa in mattinata.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Portèla: imbrattata la casetta del comitato

TrentoToday è in caricamento