menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bezzi su Porta a Porta: "Corretta informazione, la Regione è uno sperpero inaccettabile"

Botta e risposta sul caso di "Porta a Porta" sui privilegi delle autonomie. All'intervento di Franco Panizza risponde il consigliere provinciale di FI Giacomo Bezzi: "Vespa ha fatto corretta informazione: si pensi agli sprechi come divise per bande e Schuetzen, la Regione stessa ormai è morta, è uno spreco inaccettabile"

Sul caso della puntata di Porta a Porta dedicata alle autonomie speciali interviene il consigliere provinciale di Forza Italia Giacomo Bezzi in antitesi al comunicato di Franco Panizza.
"Sono esagerazioni umanamente inaccettabili di fronte a connazionali che soffrono la crisi quelle di sperperare denaro (anche se legittimo) in una forma di senso del potere incontrollato ed incontrollabile atto a garantire il controllo del voto. Questo avviene quotidianamente attraverso mille delibere di incarichi nei settori più disparati, come i finanziamenti alle divise di bande e Schuetzen quando Panizza era assessore alla cultura" dice l'ex deputato.


Bezzi se la prende anche con la regione stessa, "ormai morta" a suo dire: "Ci saranno solo 12 sedute nel 2014 per parlare del nulla. Spenderemo un sacco di soldi per un ente che costa milioni di euro e non serve più a niente, come tutti sanno sia a Trento che a Bolzano. La trasmissione di ieri ha fatto corretta informazione: sta a noi essere realisti ed invece che denunciare gli attacchi all'autonomia regionale avere il buon senso ed il senso del limite nel dire che questa regione è uno sperpero inaccettabile di fronte a chi soffre per la crisi"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento