Trascina un agente per 500 metri: si è costituito il motociclista pirata

Da Milano, dove risiede, avrebbe contattato tramite i suoi legali la Polizia dell'Alto Garda. L'agente rimane in prognosi riservata

Una foto dell'incidente, scattata da Tony Pula News

Si è costituito il giovane motociclista protagoista dello sconcertante episodio avvenuto domenica 15 settembre al lago di Tenno. Fermato per un controllo, con il sospetto che la moto fosse truccata, il trentenne ha aperto il gas ed è partito rombando con la moto mentre un agente della Polizia Locale dell'Alto Garda lo tratteneva per un braccio

La Polizia Locale lo aveva già identificato

Il poliziotto è stato trascinato per circa 500 metri, finchè è riuscito a liberarsi ed a gettarsi in una radura a bordo strada. Si trova ricoverato in prognosi riservata all'ospedale S. Chiara. Nel frattempo il motociclista è tornato a casa, a Milano. Secondo quanto riporta il TGR Rai Trentino tramite il suo legale avrebbe contattato la Polizia Locale dell'Alto Garda, che nel frattempo lo aveva già identificato. 

I fatti: ecco cos'è successo a Tenno

Le accuse, oltre alle presunte irregolarità per le quali era stato fermato, sono di lesioni, omissione di soccorso e resistenza a pubblico ufficiale. Non si parla per ora di tentato omicidio, sebbene si sia sfiorata la tragedia. I motociclisti che erano con lui potrebbero essere accusati di favoreggiamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sulla vicenda il presidente della Provincia Maurizio Fugatti ha rilasciato una nota, spiegando di voler incontrare al più presto il sindaco. “Chi garantisce la sicurezza dei cittadini deve poterlo fare in sicurezza - ha detto - Nei prossimi giorni, annuncia il presidente, incontrerò il sindaco di Tenno, Giuliano Marocchi e gli amministratori locali per verificare quali interventi poter intraprendere per permettere agli operatori della polizia locale di poter lavorare al meglio e senza rischi per la propria incolumità”. (foto: Tony Pula News)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco la mappa dei contagi in Trentino: Canazei la più colpita in proporzione

  • Il dramma: muore di coronavirus 11 giorni dopo la moglie

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • Mascherine "made in Trentino": 10 aziende riconvertite, analisi dei tamponi grazie all'Università

  • Uomo fermato fuori casa: "Ero in ospedale, mi è nata una figlia". Ma non è vero

  • "Io resto a casa": ecco la classifica delle regioni grazie allo studio delle "storie" su Instagram

Torna su
TrentoToday è in caricamento