Piazza Dante: punta il coltello contro gli agenti e ne ferisce uno, arrestato

Ferito uno dei poliziotti intervenuti per calmare una lite tra stranieri, il 26enne ora è in carcere con l'accusa dii violenza e lesioni a pubblico ufficiale

Ha estratto il coltello per minacciare i poliziotti, intervenuti per sedare una lite. E' finito in carcere con le accuse di minaccia aggravata e violenza a pubblico ufficiale il 26enne, cittadino senegalese, che nella serata di sabato 1 dicembre ha colpito al volto uno degli agenti durante un controllo in piazza Dante. 

La volante si era avvicinata ad un gruppo di stranieri che parlavano animatamente, per dividerli. Il ragazzo non ha voluto saperne di calmarsi e  nel bel  mezzo dalla discussione con gli agenti, ha estratto il coltello Una volta portato  in Questura è stato perquisito: un modesto quantitativo di marijuana, ritrovato nelle tasche, aggrava ancor più la già grave posizione del fermato, ora in carcere a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. 

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Rientro dal Ferragosto: A22 da "bollino nero"

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Jovanotti arriva a Plan De Corones: "Il concerto deve finire alle 20.30, venite presto"

  • Fermati con 33 chili di funghi nell'auto: multa da 1.000 euro per quattro turisti

  • Orso: dopo le api questa volta la vittima è una mucca, uccisa a passo Oclini

  • Prende a martellate marito e figlia poi telefona alla Polizia: "Li ho uccisi io"

Torna su
TrentoToday è in caricamento