menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scappati da casa: la Polizia Ferroviaria li convince a tornare

Due casi di persone scomparse rintracciate dalla Polfer e convinte a tornare a casa

Non solo prevenzione e repressione di reati nel Ferragosto del Compartimento di Polizia Ferroviaria di Verona e del Trentino Alto Adige. Tra le azioni che hanno visto gli agenti della Polfer protagonisti sulla linea del Brennero ci sono anche due casi di persone delle quali era stata denunciata la scomparsa, convinte a tornare dai propri cari.

Due casi risoltisi positivamente grazie alle doti di prontezza ed empatia degli agenti. Una ragazza scomparsa è stata rintracciata al Confine di Stato del Brennero, ed un uomo è stato ritrovato alla stazione di Verona. IN entrambi i casi i poliziotti hanno interagito con i soggetti, mettendoli a proprio agio e convincendoli alla fine a ritornare a casa dalle proprie famiglie.

Per quanto riguiarda i controlli straordinari della settimana di Ferragosto sui treni tra Verona ed il Brennero si contano 1115 persone controllate, 179 pattuglie nelle stazioni, 4 a bordo treno, 15 servizi antiborseggio effettuati e tre denunce per stupefacenti con il sequestro di 20 grammi di canabis e 2 di cocaina. Un minore è stato denunciato per il furto di un telefono cellulare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando saluteremo il coprifuoco: le ipotesi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento