Sicurezza

In Trentino arriva la polizia a cavallo

Gli animali provengono dai centri equestri di diverse città italiane

È stato inaugurato ieri, martedì 12 settembre, il servizio della polizia locale a cavallo a Rovereto.

Nel comune trentino, che lo scorso mese è finito al centro della cronaca nazionale per i due omicidi ravvicinati di Mara Fait e Iris Setti, gli agenti hanno effettuato il loro primo intervento proprio al parco Nikolajewka, dove Iris è stata uccisa a pugni da un senzatetto. L’obiettivo del nuovo servizio previsto dalla Questura è quello di rafforzare la sicurezza nei parchi e le zone verdi della città, dove la circolazione delle volanti è più complicata. Inoltre, come dichiarano gli stessi agenti, i cavalli svolgono anche la funzione di deterrenti.

Il servizio resterà attivo fino almeno a metà ottobre e verrà “replicato” anche a Trento, dove arriveranno cavalli dei centri equestri di Milano, Torino e Firenze. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Trentino arriva la polizia a cavallo
TrentoToday è in caricamento