rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Bolzano

Furti, aggressioni e pure un curioso ritrovamento: settimana intensa per la polizia

Denunciato un giovane per aver cercato di rubare un giubbotto e un ubriaco che ha dato in escandescenze

Il periodo delle festività natalizie porta lavoro extra alle forze dell’ordine, come accaduto alla polizia di Bolzano.

Negli ultimi giorni, gli agenti hanno denunciato per furto aggravato un 25enne straniero, che aveva messo sotto il proprio giaccone un giubbotto dal valore di quasi 500 euro. Solo qualche minuto prima si era nascosto in un camerino, staccando la placca antitaccheggio e danneggiando ovviamente il giubbotto. Non certamente un problema per il giovane che, dopo averlo nascosto, non così bene evidentemente, sotto il suo giaccone, si è avviato verso l’uscita, ma attirando l’attenzione dell’addetto alla vigilanza che l’ha bloccato allertando poi le forze dell’ordine.

La polizia è invece sulle tracce di una persona che, in un grande magazzino, è riuscita ad impossessarsi di alcuni giacconi per un valore di quasi 1000 euro.

Non sono poi mancate vere e proprie aggressioni alle forze dell’ordine, come quella di un uomo che, evidentemente ubriaco, si è scagliato contro gli addetti alla vigilanza in un parcheggio del centro, venendo quindi denunciato per resistenza a pubblico ufficiale, o quelli avvenuti contro agenti della polizia in viale Druso a Bolzano o vicino al centro commerciale “Twenty”, terminati con due denunce a piede libero.

Infine, un caso quanto meno curioso, con il ritrovamento in un cestino vicino a un bancomat di alcune banconote per un totale di 180 euro. A segnalarne la presenza alla polizia un cittadino che, invece di intascare la somma come magari in tanti avrebbero fatto al suo posto, ha pensato bene di avvisare la polizia, che ora sta cercando di capire a chi appartengono e perché sono finite tra carte e cartacce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti, aggressioni e pure un curioso ritrovamento: settimana intensa per la polizia

TrentoToday è in caricamento