Cronaca Pinzolo

Guida spericolata in paese, rintracciato un 20enne: ubriaco, sotto effetto di droghe e senza patente

Protagonista della vicenda un ventenne di Carisolo che si è reso responsabile di una serie record di infrazioni al Codice della strada

Gli agenti della polizia Locale Pinzolo alla centrale di sorveglianza

È stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Trento il 20enne di Carisolo che a inizio agosto ha seminato il panico a Pinzolo, con la sua guida spericolata, a inizio agosto. A fermarlo sono stati gli agenti della polizia Locale di Pinzolo e gli accertamenti hanno portato a constatare che l'uomo non solo guidava in stato di ebbrezza e sotto l'effetto di stupefacenti, ma non era in possesso della patente.  

Il fatto

A inizio agosto il Comando di Polizia locale e il Nue (Numero unico per le emergenze) 112 sono stati subissati di telefonate da parte di cittadini impauriti perché avevano notato un'auto aggirarsi per le vie di Pinzolo ad alte velocità  compiendo manovre pericolose, sgommate e quant'altro. Per questo motivo sono state allertate le pattuglie della polizia Locale di Pinzolo e dei carabinieri di Tione di Trento al fine di rintracciare il veicolo.

polizia locale Pinzolo-3-2

Poco dopo, il giovane è stato notato dagli agenti della polizia Locale, ma alla vista dell’auto di servizio il giovane si è dato alla fuga. L’auto è stata ritrovata poco dopo incidentata in val Genova e la persona che si trovava alla guida, è scappata nei boschi circostanti. Dopo una battuta di ricerche da parte della polizia Locale, dei carabinieri e dei Vigili del Fuoco di Carisolo, il ragazzo è stato trovato e portato al Comando.

Gli accertamenti

Successivi accertamenti, anche tramite il sistema di video sorveglianza, hanno potuto evidenziare le manovre spericolate del giovane appurando, inoltre, che lo stesso era privo di patente, perché mai conseguita, oltre a essere risultato positivo a entrambi i test che evidenziano se una persona abbia assunto stupefacenti e sostanze alcoliche.

La costante presenza degli operatori della polizia Locale sul territorio dell’alta val Rendena ha evitato, anche in questo caso, che la situazione potesse avere degli sviluppi ben peggiori. Il ragazzo è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Trento oltre a ciò gli è stata comminata una sanzione amministrativa di 5mila euro, oltre al fermo del veicolo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guida spericolata in paese, rintracciato un 20enne: ubriaco, sotto effetto di droghe e senza patente

TrentoToday è in caricamento