Riempie di botte la compagna e la prende a calci in testa: arrestato per tentato omicidio

L'episodio è avvenuto nella mattinata di mercoledì 2 ottobre in Alto Adige. La donna è ricoverata in gravi condizioni

Repertorio

Avrebbe picchiato senza pietà la sua compagna e quando lei ormai era a terra avrebbe infierito prendendola a calci in testa. Per questo, con l'accusa di tentato omicidio, un cittadino nigeriano è stato arrestato nella mattinata di mercoledì 2 ottobre nella stazione ferroviaria di Bronzolo, non lontano da Bolzano. 

La vittima delle violenze, una ragazza nigeriana di 28 anni, è stata trasportata in gravi condizioni all'ospedale del capoluogo altoatesino, dove ora si trova ricoverata in prognosi riservata.

Alcuni testimoni assistendo alla violentissima aggressione hanno subito allertato il 112. Sul posto è accorsa una pattuglia dei carabinieri, che ha fermato l'uomo e l'ha tratto in arresto. Il 118 intanto ha prestato le prime cure alla giovane donna, per poi portarla al nosocomio bolzanino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali: i risultati in tutti i Comuni

  • Elezioni comunali 2020: lo spoglio in diretta

  • Rovereto, Valduga va al ballottaggio con Zambelli

  • Elezioni comunali Trento 2020, Exit Poll: Ianeselli oltre il 51%

  • Riva del Garda, al ballottaggio Mosaner e Santi, una manciata di voti separano i due candidati

  • Elezioni nelle Circoscrizioni: ecco i risultati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento