Cronaca

Picchia figlia piccola della compagna con tablet, poi aggredisce carabinieri: arrestato

L'episodio a Trento nel tardo pomeriggio di martedì 22 ottobre. Ad intervenire sul posto i carabinieri

Repertorio

Ha aggredito la sua compagna e la figlia di lei. Poi una volta arrivati i carabinieri, si è scagliato anche contro di loro. L'episodio di violenza domestica nel tardo pomeriggio di martedì 22 ottobre a Trento, dove l'uomo è stato arrestato dai militari. 

L'aggressore, 49 anni, ha colpito inizialmente al ginocchio la ragazzina, 14 anni, usando un tablet, infastidito dal fatto che stesse giocando invece di studiare. Successivamente, quando la madre, 42 anni, è intervenuta per difendere sua figlia, ha colpito anche lei.

I carabinieri, intervenuti sul posto, hanno accompagnato l'uomo in caserma, trovandolo anche in possesso di un coltello. A quel punto il 49enne ha iniziato a inveire contro i militari, spingendoli e offendendoli ripetutamente, ed è quindi stato tratto in arresto con l'accusa di reati di violenza e resistenza a pubblico ufficiale,  maltrattamenti in famiglia, percosse e detenzione di armi. Madre e figlia sono state soccorse dal personale del 118 in codice verde.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia figlia piccola della compagna con tablet, poi aggredisce carabinieri: arrestato

TrentoToday è in caricamento