Cronaca

Si allontana dal bar senza pagare, poi prende a calci e pugni i carabinieri: arrestato

L'episodio ad Arco. A finire in manette, con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni dolose, un 47enne

Carabinieri di Riva del Garda

Ha bevuto e mangiato in un bar, si è allontanato senza pagare il conto e poi, quando i carabinieri sono intervenuti, è andato in escandescenza colpendoli con calci e pugni. L'episodio, avvenuto nella serata di venerdì ad Arco, ha visto protagonista un 47enne di origine pakistana, che è stato arrestato dai militari di Riva del Garda.

L'aggressione

Intorno alle 20, il malvivente si stava allontanando dal Bar Centrale senza aver pagato, quando è stato bloccato dai carabinieri, arrivati sul posto su richiesta del gestore del locale. Il 47enne ha reagito sferrando pugni e calci che, per fortuna, hanno causato ai militari solo ferite lievi, guaribili in pochi giorni. Inevitabile l'arresto, con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni dolose.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si allontana dal bar senza pagare, poi prende a calci e pugni i carabinieri: arrestato

TrentoToday è in caricamento