menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La pet-therapy riconosciuta come cura: consegnati i primi 17 attestati

Sono 17 gli operatori formati, e titolati, per interventi con animali. La pet-therapy è riconosciuta come affiancamento ad altri tipi di cura

Sono 17 gli istruttori che hanno ricevuto gli attestati di esperto in interventi assistiti con gli animali. Con il riconoscimento ufficiale della pet-therapy come cura, grazie ad una delibera dell'assessore Luca Zeni dell'aprile scorso, è stato istituito un apposito elenco provinciale  degli operatori titolati da parte dell'Azienda sanitaria.

“Un’esperienza importante, il primo passo di un percorso destinato a proseguire” ha commentato Vittorio Dorigoni? del Servizio politiche sanitarie della Provincia autonoma di Trento, durante la consegna degli attestati. “Mancava uno strumento per dare professionalità ed efficacia al mondo della terapia basata sull’interazione uomo-animale: la formazione è strategica in questo senso” ha spiegato Stefano Schena?, presidente di Formazione spa?, azienda che ha organizzato il corso e attualmente unico ente di formazione riconosciuto in Trentino per gli operatori IAA.

All'organizzazione del corso hanno partecipato anche l'associazione sportiva dilettantistica Pet Asd ed il gruppo "Cani da Vita" della cooperativa San Patrignano. Il corso è iniziato nell’aprile 2016 ed è stato dedicato alla formazione di tre diverse figure professionali: coadiutore del cane, referente di intervento, responsabile del progetto. I partecipanti iniziali sono stati 21 provenienti da Lombardia, Veneto e Piemonte oltre che dal Trentino. La terapia  consiste nell'affiancamento di un animale domestico (uno su tutti il cane, ma spesso sono usati cavalli, asini, gatti e conigli) al paziente: la relazione tra uomo ed animale è considerata terapeutica perchè in grado di rafforzare, dal punto di vista psicologico, altre terapie già in atto, con benefici di tipo comportamentale ed emotivo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rischia la zona rossa? 

Attualità

Classificazione Trentino, Fugatti dà un'interpretazione: «riteniamo che per la settimana prossima la situazione possa restare invariata»

Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento