Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca Piazza Municipio

Rimborsi gonfiati, Corradi pagherà i danni al comune

L'ex sindaco di Pergine due anni fa rassegnò le dimissioni in seguito allo scandalo della rendicontazione anomala, un caso sollevato nella primavera 2013 dalle minoranze che contestavano spese per benzina e pedaggi autostradali per le trasferte istituzionali

Dopo il patteggiamento a sei mesi per truffa e falso ideologico, Silvano Corradi dovrà ora pagare i danni al Comune per la vicenda dei rimborsi chilometrici gonfiati che aveva portato ad un esposto alla procura della repubblica di Trento e alla Corte dei Conti. Ora l'ex primo cittadino dovrà pagare un indennizzo di 1500 euro all'amministrazione comunale. Esattamente due anni fa Corradi rassegnò le dimissioni in seguito allo scandalo della rendicontazione anomala, un caso sollevato nella primavera 2013 dalle minoranze che contestavano spese per benzina e pedaggi autostradali per le trasferte istituzionali. La procura ha contestato 2809 euro di rimborsi non dovuti per il biennio 2011-2013.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rimborsi gonfiati, Corradi pagherà i danni al comune

TrentoToday è in caricamento