Dolomiti: Trento e Bolzano potranno decidere sulla chiusura dei passi

Approvata la norma di attuazione dello Statuto che delega la competenza alle due province. Trento e Bolzano dovranno però decidere di comune accordo

Troppe auto e moto sui passi Dolomitici: ora la decisione di chiuderli spetta all province di Trenton e Bolzano. Nella riunione di ieri sera, terminata a mezzanotte, il Consiglio dei Ministri ha approvato una norma di attuazione dello Statuto di Autonomia che attenndeva da tempo di essere discussa, affidando la competenza sulla gestione dei flussi di traffico veicolare in zone sensibili dal punto di vista paesaggistico alle due province autonome che dovranno ora trovare un'insesa comune, non solo perchè lo prevede la norma ma anche perchè molti passi in questione sono di fatto collegamenti tra Trentino ed Alto Adige. Soddisfatti i presidenti Rossi e Kompatscher che promettono di usare il nuovo strumento nomativo per garrantire un turismo sostenibile nell'area patrimonio dell'Unesco.

Un'altra notizia che riguarda le Dolomiti arriva oggi dalla risposta ad un'interrogazione consiliare di Claudio Civettini: l'assessore Daldoss assicura che la funivia della marmolada non si farà, o meglio non sarà realizzato il progetto originario bensì "una soluzione meno critica sotto il profilo ambientale e delle norme di riferimento, che persegua tuttavia la messa a sistema degli impianti attuali sul versante trentino e su quello veneto". Sempre rispondendo a Civettini, Daldoss ricorda poi che oltre ad aver avviato la procedura di approvazione del programma degli interventi con cui si mira a garantire l'integrità strutturale del ghiacciaio della Marmolada anche per la pratica dello sci, la razionalizzazione dei collegamenti già esistenti e un miglioramento ambientale e paesaggistico, la Giunta prevede l'approvazione del Piano provinciale della mobilità relativo allo stralcio della Val di Fassa per la messa in sicurezza della strada statale dal pericolo di valanghe.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cashback di Stato, i rimborsi entro marzo e il "bug" dell'App Io

  • Covid, il Trentino rischia la zona arancione?

  • Il Trentino rimane zona gialla, unico territorio in tutto il Nord Italia

  • Tragedia in A22, Vitcor non ce l'ha fatta

  • Impianti sciistici ancora nelle incertezze, Ghezzi: «Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna in zona arancione. E chi viene in Trentino?»

  • Nuovo decreto: confermato il divieto di spostamento fino al 15 febbraio

Torna su
TrentoToday è in caricamento