Passeggia da Cognola a Martignano: sanzionato, beccati anche ciclisti e runner

Negli ultimi giorni 360 persone controllate e 11 sanzionate dalla Polizia Locale

Fermato sulla strada del passo Cimirlo in bici, da solo. Ha dichiarato di voler "fare un giretto". Giustificazione che non ha convinto gli agenti della Polizia ocale di Trento, che hanno applicato la sanzione prevista per l'emergenza coronavirus. 

La stessa sorte, riferisce il Comune in una nota che riporta i casi più eclatanti registrati in questi giorni, è toccata ad un cinquantenne che faceva jogging in viale Rovereto sul Lungofersina e ad un residente di Cognola fermato a Martignano, dove si era recato a piedi senza motivo, probabilmente per una semplice passeggiata. 

Nei giorni scorsi sono state controllate a Trento dai vigili 363 persone ed 11 sono state sanzionate. La Polizia Locale è presente su territorio con otto pattuglie suddivise su due turni, oltre all'anti-infortunistica stradale. Inoltre nei parchi pubblici, chiusi per ordinanza provinciale, prosegue il servizio di controllo in collaborazione con l'Associazione Nazionale Alpini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lanterne in ogni casa per Natale: il Comune le recapiterà a tutti i trentini

  • Trentino zona arancione? Fugatti: "Si saprà domani"

  • Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla

  • Trentino giallo, arancione o rosso? Fugatti non esclude niente

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

  • Ragazzina in bici investita dall'autobus in via Venezia

Torna su
TrentoToday è in caricamento