Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca Strada Statale 47 della Valsugana

Partorisce in una piazzola sulla statale: bimbo nasce con l'aiuto dei soccorritori

L'episodio sabato mattina a Levico Terme. I genitori si stavano dirigendo all'ospedale Santa Chiara ma non hanno fatto in tempo ad arrivare: hanno accostato e il neonato è venuto alla luce

Immagine repertorio

Stavano guidando verso l'ospedale Santa Chiara di Trento quando il loro bambino 'ha deciso' di venire al mondo prima che potessero raggiungere la sala parto, nascendo sulla statale 47, nelle vicinanze del deposito di autodemolizioni Recchia. L'incredibile episodio che ha avuto per protagonista una coppia trentina è avvenuto all'altezza di Levico Terme sabato mattina, poco prima delle 11.

I neogenitori hanno accostato in una piazzola a lato della statale 47 quando si sono accorti che era troppo tardi per proseguire la corsa fino al nosocomio. Il 112, iimmediatamente allertato, è accorso sul posto insieme ai vigili del fuoco. 

Il bimbo è nato così sull'ambulanza con il supporto dell'ostretica del 118 giunta sul posto. Poi mamma e bimbo sono stati portati al Santa Chiara in elisoccorso. Ottime le loro condizioni di salute nonostante le insolite circostanze in cui è avvenuta la nascita. Sul posto anche due squadre dei vigili del fuoco volontari di Levico, che hanno supportato i sanitari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Partorisce in una piazzola sulla statale: bimbo nasce con l'aiuto dei soccorritori

TrentoToday è in caricamento