Cronaca Oltrefersina / Viale Verona

Daniza: gli animalisti torneranno a Pinzolo

Ieri la manifestazione è stata di fatto sciolta per tutelare la sicurezza pubblica. Secondo quanto riferisce il Partito Animalista Europeo il sindaco di Pinzolo avrebbe chiamato d'urgenza dei taxi per allontanare i manifestanti, scortati dalle forze dell'ordine. I video della giornata saranno consegnati all'autorità giudiziaria

La manifestazione di ieri a Pinzolo organizzata dal Partito Animalista Europeo per chiedere la revoca dell'ordinanza di cattura per l'orsa daniza non si è potuta di fatto svolgere ed ora gli animalisti vogliono segnalare all'autorità giudiziaria, tramite un legale, i responsabili dell'interruzione. Come abbiamo scritto nell'articolo riguardo al corte di ieri verso le 18.00 i manifestanti sono fatti salire su dei taxi-bus e la manifestazione è stata di fatto sciolta. Secondo quanto riporta un comunicato degli attivisti diffuso oggi i pulmini sono stati chiamati dal sindaco di Pinzolo.

Il primo cittadino è tra le persone che il PAE intende segnalare insieme al consigliere della Lega Nord Maurizio Fugatti "che con la sua partecipazione tra i contro manifestanti non autorizzati li ha avallati  disattendendo e non riconoscendo quindi le disposizioni della Questura". La questione non finisce qui: per sabato prossimo, 30 agosto, il Partito Animalista ha annunciato l'intenzione di tornare a Pinzolo per una nuova manifestazione: "in caso di autorizzazione negata faremo come i cittadini di Pinzolo e valligiani limitrofi che hanno ignorato tale disposizione". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Daniza: gli animalisti torneranno a Pinzolo

TrentoToday è in caricamento