Tombini ostruiti: piove e il parcheggio ex Sit diventa una piscina

"La situazione dei collettori delle caditoie stradali del parcheggio è pessima, ho visto persone camminare in 20 centimetri d'acqua per poter raggiungere la propria macchina"

Il maltempo della scorsa settimana ha messo a dura prova tombini e caditoie. Come nel caso del parcheggio 'ex Sit', a Trento. "La situazione dei collettori delle caditoie stradali del parcheggio è pessima, ho visto persone camminare in 20 centimetri d'acqua per poter raggiungere la propria macchina", scrive un cittadino che ha pubblicato una segnalazione sul sito 'Sensorcivico' del Comune di Trento.

"Segnalo inoltre che, anche se questa mattina il servizio manutenzione verde ha tagliato l'erba nelle aiuole, sono presenti in molte zone del piazzale arbusti molto grandi che, oltre a non permettere di parcheggiare correttamente le automobili, vengono scambiati per dei vespasiani. Buon lavoro", conclude il cittadino. La risposta del Comune non si è fatta attendere: il Servizio opere di urbanizzazione primaria ha inoltrato la segnalazione a 'Novareti', competente per la gestione e la manutenzione della rete delle acque. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabinieri di Trento, sequestrate 50mila confezioni di cosmetici all'arnica per mezzo milione di euro

  • Autovelox sulle strade trentine, ecco dove saranno a gennaio

  • Giro d'Italia 2020: in Trentino due tappe fondamentali, ed un passo inedito

  • A 176 all'ora in galleria: beccato con il telelaser

  • Aeroporto di Bolzano: in arrivo voli per Roma, Vienna e altre destinazioni

  • Gardaland: apre il parco acquatico Lego, ecco come sarà

Torna su
TrentoToday è in caricamento