Cronaca San Giuseppe / Via Giuseppe Giusti

Cimitero, parcheggi spariti? Il Comune rilancia: 34 posti auto provvisori

Ripristinati (ed aumentati) in corso d'opera i posti auto al cimitero, dopo le polemiche. Nel frattempo resta chiusa la fermata degli autobus dall'altra parte della strada

Dopo la protesta dei cittadini (e la relativa polemica delle opposizioni in consiglio comunale) il Comune corre ai ripari e ripristina, in corso d'opera come si dice, i parcheggi all'ingresso del cimitero, inizialmente cancellati dall'apertura del cantiere, che durerà  unn anno.

Il Comune rilancia e raddoppia: oltre ai 13 posti auto presenti prima dei lavori, ce ne saranno altri 10 di nuovi. Inoltre è in corso di valutazione la possibilità di aggiungerne altri 11,  per un totale di 34. Naturalmente non saranno dov'erano prima: si accederà  da  via Giusti uscendo da via taramelli, vicino all'entrata per le camere mortuarie. 

“Stiamo inoltre lavorando con il Servizio mobilità – ha aggiunto in conferenza stampa l'assessore ai lavori pubblici Italo Gilmozzi – per trasformare gli stalli blu su via Giusti, nel tratto tra l'ingresso del cimitero e l'ingresso delle camere mortuarie, in stalli bianchi utilizzabili quindi con il disco orario”. Tutte queste soluzioni sono provvisorie in attesa di concludere i lavori per il tempio crematorio e la sala del commiato laico, al temine dei quali i posti macchina saranno molti di più.

Nel frattempo la polemica si riaccende spostandosi dall'altro lato della strada visto che il cantiere che per mesi ha chiuso la fermata dell'autobus in prossimità dell'incrocio con via Madruzzo sarebbe dovuta essere riaperta entro metà mese, ma è ancora tale  e quale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cimitero, parcheggi spariti? Il Comune rilancia: 34 posti auto provvisori
TrentoToday è in caricamento