Cronaca Cermis

Finisce con il parapendio sulla linea elettrica, provoca un blackout e poi scappa

Incredibilmente illeso il giovane sportivo si è dileguato senza lasciare traccia, dopo aver causato un blackout di mezz'ora in tutta la valle. Rintracciato dai carabinieri si è offerto di risarcire i danni

Nella serata di lunedì 16 ottobre si era lanciato con il parapendio dall'alpe Cermis andando però a finire sulla linea elettrica in fase di atterraggio,  provocando un blackout di 30 minuti in tutta la valle. Atterrando sui fili elettrici, dove passa la corrente elettrica a 20.000 volt, la vela aveva provocato anche una fiammata, notata a centinaia di metri di distanza.

Incredibilmente illeso il giovane sportivo è però riuscito a liberarsi dai cavi del parapendio e dileguarsi senza lasciare traccia. I carabinieri, allertati a  causa del blackout, non si sono dati per vinti e dopo un paio di settimane di indagini sono riusciti ad identificarlo. Convocato in caserma il  giovane ha ammesso le proprie responsabilità e si è offerto di risarcire i danni causati. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finisce con il parapendio sulla linea elettrica, provoca un blackout e poi scappa

TrentoToday è in caricamento