rotate-mobile
L'incidente / Bondone

Pilota di parapendio precipita nei boschi

La centrale ha chiesto l'intervento dell'elicottero ed ha attivato la stazione del soccorso alpino

Una pilota di parapendio 31enne della Repubblica Ceca è stata soccorsa nella tarda mattinata di giovedì, dopo essere precipitata su una pianta, nei boschi tra l'abitato di Bondone e malga Alpo, a una quota di circa 1.400 metri. Da una prima ricostruzione pare che la donna abbia avuto dei problemi dopo la fase di decollo, finendo su una pianta a circa 20 metri di altezza da terra, senza riportare gravi conseguenze. La chiamata al numero unico per le emergenze 112 è arrivata intorno alle 11.15. 

La centrale unica di Trentino emergenza ha chiesto l'intervento dell'elicottero ed ha attivato la Stazione Valle del Chiese del Soccorso Alpino e Speleologico. Mentre quattro soccorritori, tra cui una sanitaria del Soccorso Alpino, si portavano sul luogo dell'incidente via terra, l'elicottero ha sbarcato con il verricello il tecnico di elisoccorso del soccorso alpino. Dopodiché, con una seconda rotazione, ha elitrasportato sul posto altri due soccorritori della Stazione Valle del Chiese per dare supporto nelle operazioni di recupero. I soccorritori hanno raggiunto la pilota ed hanno attrezzato un ancoraggio, per poi calarla fino a terra, per circa 20 metri. La donna è stata visitata sul posto dall'equipe sanitaria dell'elisoccorso; per lei non è stato necessario alcun ricovero in ospedale. I soccorritori la hanno successivamente accompagnata a valle ed hanno recuperato la vela dalla pianta, per concludere l'intervento intorno alle 13.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pilota di parapendio precipita nei boschi

TrentoToday è in caricamento