menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dirigente allunga le mani sulle impiegate, patteggiamento respinto

Una nuova udienza per Paolo Renna è stata fissata a novembre davanti al giudice Ancona: la Procura riformulerà la richiesta di patteggiamento che è stata invece respinta dal giudice Michele Maria Benini

Sono sei gli episodi contestati al dirigente provinciale Paolo Renna, accusato di violenza sessuale e molestie, per il quale il giudice ha rigettato la richiesta di patteggiamento concordato tra Procura e la difesa. Una nuova udienza è stata fissata per il 6 novembre davanti al giudice Carlo Ancona, dove la Procura riformulerà la richiesta di patteggiamento che ieri è stata invece respinta dal giudice Michele Maria Benini. Tutto era partito dalla querela di una delle presunte vittime delle attenzioni del dirigente (spostato dal servizio istruzione alla cultura). In tutto, secondo l'accusa, sarebbero nove le impiegate ad aver subito attenzioni particolari. Avances, palpatine e - in tre casi - apprezzamenti pesanti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento