Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Avances spinte alle sottoposte: dirigente provinciale patteggia

Il dirigente provinciale trentino ed insegnante Paolo Renna ha patteggiato ieri una condanna ad un anno e 9 mesi di reclusione a seguito di atti a sfondo sessuale compiuti nei confronti di colleghe di ufficio

Il dirigente provinciale trentino ed insegnante Paolo Renna ha patteggiato ieri una condanna ad un anno e 9 mesi di reclusione a seguito di atti a sfondo sessuale compiuti nei confronti di colleghe di ufficio. Le imputazioni erano complessivamente sette. Il dirigente ha potuto ottenere il riconoscimento delle attenuanti grazie al risarcimento economico offerto alle colleghe prese di mira. Ad una donna sono stati liquitati 6 mila euro, ad un’altra collega 4 mila. Cifre che le due vittime considerano comunque per lo più simboliche. E’ probabile che le due donne  decidano di avviare una causa civile per ottenere un risarcimento ben più consistente.  Il dirigente provinciale rischia anche  pesanti ripercussioni a livello disciplinare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avances spinte alle sottoposte: dirigente provinciale patteggia

TrentoToday è in caricamento