rotate-mobile
Cronaca Levico Terme / Panarotta

Muore dopo la caduta sugli sci: aperta un'inchiesta, pista sotto sequestro

La Procura di Trento indaga per capire se nel punto dove è avvenuto l'incidente, purtroppo mortale, la rete di protezione fosse a norma

Una rete di protezione a bordo pista avrebbe, forse, potuto salvare Bruno Paoli, il poliziotto di 48 anni residente a Sant'Orsola, morto in seguito alla caduta sugli sci mentre si trovava con la famiglia sulle piste della Panarotta. E' questa l'ipotesi che le indagini della Procura di Trento contribuiranno a confermare o escludere.

L'inchiesta aperta dalla Procura sulla morte di Paoli vede iscritto nel registro degli indagati un responsabile della società che gestisce gli impianti. Il tratto di pista teatro del fatale incidente è stato posto sotto sequestro per consentire gli accertamenti da parte delle forze dell'ordine.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore dopo la caduta sugli sci: aperta un'inchiesta, pista sotto sequestro

TrentoToday è in caricamento