Bloccati dal buio e dal freddo sulle Pale di San Martino

Recuperati all'1.30 di notte due giovani escursionisti veneti, bloccati al rientro da una ferrata

Nella notte tra domenica 18 e lunedì 19 novembre due escursionisti in difficoltà sono stati soccorsi nella zona di passo Bettega sulle Pale di San Martino. I due ragazzi veneti, del 1991 e del 1994, stavano rientrando dopo aver affrontato la ferrata Bolver Lugli quando sono rimasti bloccati sul sentiero a causa del freddo, del terreno ghiacciato e del sopraggiungere del buio. Resisi conto della gravità della situazione, verso le 18, hanno chiamato il 112.

Meteo: nevica già oltre i 1000 metri, limite in calo

Ad intervenire una squadra di terra composta da quattro uomini dell’Area operativa Trentino Orientale del Soccorso Alpino che ha raggiunto a piedi i due escursionisti, illesi ma infreddoliti. Grazie a manovre di corda gli uomini del Soccorsoo alpino hanno raggiunto il punto in cui i ragazzi erano rimasti bloccati. I due sono stati recuperati ed accompagnati fino alla funivia della Rosetta, aperta in via straordinaria grazie alla collaborazione dei gestori dell'impianto per agevolare l’operazione di soccorso. L’intervento si è concluso alle ore 1.30.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lanterne in ogni casa per Natale: il Comune le recapiterà a tutti i trentini

  • Trentino zona arancione? Fugatti: "Si saprà domani"

  • Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla

  • Trentino giallo, arancione o rosso? Fugatti non esclude niente

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

  • Bollettino coronavirus: +276 positivi e 3 decessi in Trentino

Torna su
TrentoToday è in caricamento