rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca Tonadico

Giovane escursionista scivola e non riesce più a proseguire: elicottero in volo

La chiamata al Nue 112 è arrivata dal giovane escursionista prima delle 9 di giovedì mattina

Un escursionista del Primiero, classe 2004, è stato soccorso nella mattinata di giovedì 19 agosto, sotto cima Fradusta nel gruppo delle Pale di San Martino a una quota di circa 2.900 m.s.l.m.

Il ragazzo stava salendo da solo dal rifugio Pradidali verso la cima, quando nei pressi della cresta sommitale è scivolato. Non riuscendo più a proseguire in autonomia a causa di un forte dolore alla schiena, l'escursionista ha chiamato il Nue (Numero Unico per le Emergenze) 112 verso le 8.50. 

Il Tecnico di Centrale Operativa del Soccorso Alpino e Speleologico, con il Coordinatore dell'Area operativa Trentino orientale, ha chiesto l'intervento dell'elicottero ed ha attivato gli operatori delle Stazioni di San Martino di Castrozza e di Primiero, che si sono resi disponibili in piazzola per dare eventuale supporto all'equipaggio.

Sbarcata l'equipe sanitaria al rifugio Pedrotti alla Rosetta, l'elicottero è salito in quota. Dopo aver individuato l'infortunato, il Tecnico di Elisoccorso è stato verricellato sul posto. In accordo con l’equipe sanitaria il paziente è stato e recuperato a bordo dell'elicottero con il verricello, per essere poi stabilizzato in piazzola nella zona del rifugio e successivamente trasferito all'ospedale Santa Chiara di Trento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane escursionista scivola e non riesce più a proseguire: elicottero in volo

TrentoToday è in caricamento