rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca San Giuseppe / Via Roberto da Sanseverino

Quale futuro per il Palazzo dellle Albere? Mellarini: "Nè al Mart, nè al Muse"

La consigliera Lucia Maestri interroga sul destino del palazzo quattrocentesco dopo la fine del "mini-Expo" trentino. Ecco la risposta dell'assessore Mellarini che fuga voci di corridoio secondo le quali il palazzo sarebbe destinato a diventare una "succursale" del Muse

Quale sarà il "dopo Expo" per il Palazzo delle Albere? Sul palazzo quattrocentesco chiuso per anni e riaperto per essere vetrina temporanea dei prodotti trentini nei mesi dell'Expo torna a posarsii un grande punto interrogativo. A chiedere conto all'assessore Mellarini del  destino dell'edifico restaurato è la  consigliera Lucia Maestri. Il palazzo delle Albere non andrà "nè al Mart nè al Muse" ha detto l'assessore, fugando alcune "voci di  corridoio".

Il piano di utilizzo, concordato con il comune di Trento, prevede "un piano terra in cui organizzare iniziative culturali rivolte principalmente ai giovani, un primo piano dedicato particolarmente all’allestimento di spazi multimediali e un secondo piano riservato agli eventi espositivi, mentre il comune di Trento si è assunto l’impegno di comunicare con una delibera quello che sarà l’utilizzo dell’ultimo piano". Questa la risposta che lascia ancora molto mistero, quantomeno sull'ultimo piano, sul quale dovrà decidere, così pare, il Comune. La gestione del palazzo rimane però della Provincia, precisamente del Servizio attività culturali.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quale futuro per il Palazzo dellle Albere? Mellarini: "Nè al Mart, nè al Muse"

TrentoToday è in caricamento