menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ospedali periferci, anche il punto nascite di Borgo verso la chiusura?

Bocciata ieri dal consiglio provinciale, grazie ai voti contrari di tutta la maggioranza, la mozione presentata dalla minoranza per il potenziamento, secondo un protocollo del 2006, del'ospedale di Borgo Valsugana. In particolare si chiedeva l'apertura 24 ore su 24 di chirurgia ed il mantenimento del punto nascite

Continua inesorabile la riduzione di operatività degli ospedali periferici: dopo il combattuto ospedale di Tione, ed i punti i pronto soccorso di Ala e Mezzolombardo, ora tocca a Borgo. Ieri il consiglio provinciale ha respinto la mozione dei consiglieri di minoranza per che prevedeva il potenziamento del reparto di chirurgia con un'apertura 24 ore su 24 ed il mantenimento del punto nascite. La mozione, sottoscritta da tutti i consiglieri di minoranza, ha ricevuto parere contrario da quasi tutti i consiglieri di maggioranza ed è stata quindi bocciata. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento