rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Mori

Oskar Piazza trovato senza vita in Nepal sotto la valanga

Svanite le speranze anche per lo speleologo trentino impegnato in una missione nella valle del Langtang. E' stato trovato senza vita sotto alla valanga, insieme alla collega Gigliola Mancinelli. Sono quattro gli italiani morti a causa del terremoto, di cui tre trentini

A poche ore di distanza dalla tragica notizia della morte di Renzo Benedetti e Marco Pojer, l'annuncio che fa svanire le speranze anche per un altro alpinista trentino che si trovava in Nepal in questi giorni: il corpo senza vita di Oskar Piazza è stato trovato sotto la valanga che ha travolto il villaggio di Langtang, insieme a quello di Gigliola Mancinelli, collega dello speleologo.

IL CORDOGLIO DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA: "TRE UOMINI DI VALORE" clicca qui...

Sono quindi quattro gli italiani che hanno perso la vita, di cui tre trentini. Sono salvi Giovanni Pizzorini e Pino Antonini, speleologi della spedizione di cui faceva parte Piazza, cosìcome Attilio Dantone e Iolanda Mattevi, compagni di viaggio di Pojer e Benedetti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oskar Piazza trovato senza vita in Nepal sotto la valanga

TrentoToday è in caricamento