menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vigo Cavedine, l'orso sbrana sei pecore a pochi metri dal paese

A destare profonda preoccupazione tra gli abitanti di Vigo Cavedine è l'estrema vicinanza all'abitato del luogo in cui l'orso ha sbranato le pecore: appena poche centinaia di metri

Le continue segnalazioni della presenza dell'orso avevano convinto i fratelli Comai, giovanissimi pastori ventenni, a spostare le loro 12 pecore in un altro appezzamento di terreno vicino al paese.

Nella notte tra lunedì e martedì l'orso ne ha sbranate e uccise la metà. Sei gli ovini ritrovati senza vita: solo una delle pecore azzannate dal plantigrado è riuscita a salvarsi.

A destare profonda preoccupazione tra gli abitanti di Vigo Cavedine è l'estrema vicinanza all'abitato del luogo in cui l'orso ha sbranato le pecore: appena poche centinaia di metri.
La Valle dei laghi è una delle zone con la più alta concentrazione di plantigradi, solo nei boschi attorno a Cavedine ne sono stati individuati otto ma per la gente del posto Le stime reali sarebbero almeno il doppio.

Le carcasse degli animali sono già state portate via per evitare il ritorno delll'orso: agli allevatori un risarcimento di 50 euro a pecora.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Palazzo del Diavolo a Trento: ecco la leggenda

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Bollettino coronavirus, i dati del 10 aprile

  • Incidenti stradali

    Drena, investito un uomo in bici: i carabinieri cercano l'autore

  • Cronaca

    Malore mentre è a pesca, elisoccorso in volo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento