menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto dal sito News.giudicarie.com

foto dal sito News.giudicarie.com

Orso: pecore uccise in un'azienda agricola di Pieve di Bono

Incursione notturna dell'orso in un'azienda agricola poche centinaia di metri sopra al paese. I titolari: "Non c'è solamente il danno materiale"

Nuova incursione dell'orso ad Agrone, nel Comuune di Pieve di Bono-Prezzo, territorio del Parco Naturale Adamello-Brenta. La segnalazione arriva dal quotidiano online News.giudicarie.com dove si rierisce di un attacco, ai danni di un gregge di pecore, in un'azienda agricola che dista in linea d'aria poche centinaia di metri dall'abitato. Tre pecore uccise ed altrettante ferite, questo l'amaro bilancio dell'incursione riferito dai titolari, che in queste ore sono alla ricerca di altre pecore fuggite alla vista del plantigrado. Si tratta, per l'azienda in questione, della terza "visita" dell'orso nel giro di pochi giorni. Il danno materiale, come sempre, è risarcito tramite i vari strumenti di indennizzo messi in campo dalla Provincia. Ma non c'è solo questo: "dispiace vedere mesi di lavoro andare in fumo, è un peccato per le bestie, oltre alla sensazione di lavorare in una condizione di insicurezza".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rischia la zona rossa? 

Attualità

Classificazione Trentino, Fugatti dà un'interpretazione: «riteniamo che per la settimana prossima la situazione possa restare invariata»

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Il Trentino rimane in zona arancione

  • Cronaca

    Registrati altri 3 decessi e +406 nuovi casi positivi al covid

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento