Orso: il maschio M6 è stato avvelenato

Il caso risale a quasi un anno fa: in attesa degli esami tossicologici non se ne era saputo più nulla e l'avvelenamento veniva dato come probabile. Nel Rapporto orso 2015 presentato ieri se ne parla invece con certezza, il responsabile non è mai stato identificato

L'orso M6 è stato avvelenato: il fatto era stato dato come probabile, ma non certo, dopo il ritrovamento della carcassa dell'orso circa un anno fa in frazione Lover nel comune di Campodenno, Val di Non. La notizia aveva naturalmente fatto scalpore, la Procura della Repubblica aveva aperto un'inchiesta poi non se n'è saputo più nulla.

Anche il nostro ultimo articolo sul caso, datato 2 aprile 2015, si conclude con un punto interrogativo, in attesa degli esami tossicologici. La certezza arriva a  quasi un anno di distanza con la presentazione, ieri, del Rapporto orso 2015 nel quale si legge inequivocabilmente che M6, maschio di 8 anni, è stato rinvenuto morto in seguito ad avvelenamento il 28 marzo 2015 nei boschi di Campodenno.

Una foto mostra il corpo senza vita dell'orso. Il responsabile naturalmente non è mai stato identificato. Si tratta di uno dei cinque esemplari di cui è stata accertata la morte nel corso del 2015. Gli altri sono BJ1 con i cuccioli F22 e M33, uccisi da un orso maschio in Val di Tovel ed M26, i cui resti sono stati rinvenuti in Val di Sole.

Nel rapporto si legge che altri sei soggetti presenti nel 2014 non sono stati rilevati nel 2015, altri sei sono dichiarati ufficialmente "mancanti" mentre i cuccioli nati nell'anno sono 13, di cui 11 sopravvissuti. La popolazione stimata nel 2015 va da 48 a 54 esemplari. 

Potrebbe interessarti

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Pasubio: finalmente riaperta la Strada delle 52 gallerie

  • Moto, controlli della Polizia Locale: sorpreso in paese a 100 km/h

I più letti della settimana

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • Scomparso nel lago, ritorna all'albergo dopo tre giorni: ecco la storia di Maik

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

  • Orso M49: la Provincia pubblica, cinque giorni dopo, il video della cattura

  • Orso M49 catturato e fuggito, Fugatti: "Questo dimostra quanto sia pericoloso"

Torna su
TrentoToday è in caricamento