menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La foto dell'alveare distrutto a Cornnè, a poche centinaia di metri dalle case

La foto dell'alveare distrutto a Cornnè, a poche centinaia di metri dalle case

Orso distrugge alveari vicini alle abitazioni nella frazione di Corné

A seguito della segnalazione effettuata dagli stessi apicoltori di Cornè, il Servizio forestale si sarebbe recato sul posto e sembra che il plantigrado, probabilmente un esemplare giovane, sia sprovvisto di radiocollare

Un orso ha distrutto alcuni alveari a Cornè, una frazione del comune di Brentonico. Questa volta la fame ha condotto il plantigrado a pochi metri dalle abitazioni. A seguito della segnalazione effettuata dagli stessi apicoltori di Cornè, il Servizio forestale si sarebbe recato sul posto e - secondo quanto riferisce una interrogazione del consigliere provinciale Maruzio Fugatti - sembra che il plantigrado, probabilmente un esemplare giovane, sia sprovvisto di radiocollare e quindi risulterebbe impossibile seguire i suoi movimenti. Visto però quanto accaduto e i timori dei cittadini, pare che tra le diverse possibilità avanzate dalla forestale vi sia anche quella di bloccare l'esemplare con del sonnifero per poi munirlo di radiocollare.

Fugatti fa notare "che alcuni asini presenti a poca distanza dagli alveari sarebbero sfuggiti al suo attacco (probabilmente grazie all’installazione del reticolato elettrificato presente). Comprensibile quindi la preoccupazione avanzata da apicoltori e abitanti di Cornè: se da un alto si teme un nuovo attacco a danno degli alveari dall’altro lato la paura si sposta sulle conseguenze derivanti da un possibile incontro con il plantigrado temendo in particolar modo per l’incolumità dei minori che frequentano quotidianamente i boschi e i prati limitrofi".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Nuovo Dpcm, cosa cambierà?

  • Cronaca

    Bollettino coronavirus, un altro lutto e +220 contagi

  • Attualità

    Sicor, sostegno da "tute blu" e studenti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento