menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il sondaggio: un terzo dei trentini non vuole altri orsi

Il 32% è contrario a un eventuale aumento della popolazione, mentre il 66% è neutrale e il 2% è favorevole. In netta diminuzione il grado di accettazione sociale della specie: nel 2003 al 66%, nel 2011 al 30%

Il 32% dei trentini è contrario a un eventuale aumento della popolazione degli orsi mentre il 66% è neutrale e il 2% è favorevole. Peraltro è in netta diminuzione il grado di accettazione sociale della specie: nel 2003 era del 66%, nel 2011 è del 30%.

Sono questi alcuni dei dati forniti oggi in Consiglio provinciale a trento dal presidente Lorenzo Dellai nel rispondere ad una interrogazione del consigliere Borga (Pdl).
 
Il progetto Life ursus è conosciuto dal 97% del campione di cittadini intervistati in Trentino, ha aggiunto Dellai, che ha poi fornito dei dati in controtendenza. "I cittadini ritengono che la presenza dell'orso sia dannosa ma non costituisca una minaccia per le persone ed emerge un apprezzamento per la politica di gestione del progetto da parte della Provincia nel 55% dei soggetti intervistati".
 
Dellai ha concluso augurandosi "un'accettazione da parte del governo della nostra richiesta di poter di disporre come Provincia di tutte le leve decisionali previste dal protocollo del Life Ursus, nodo irrisolto in quanto pende ancora un ricorso al Tar da parte del precedente ministro per l'ambiente, circa la mia ordinanza di cattura di un esemplare"
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento