Catturata un'orsa di 110 chili in Val d'Algone, rilasciata con radiocollare

Il radiocollare installato sull'animale prima del rilascio consentirà di studiarne le abitudini, anche per prevenire eventuali danni

Una femmina di orso del peso di 110 chili è stata catturata nella tarda serata di ieri in Val d'Algone. Lo rende noto il Servizio Foreste e Fauna della Provincia autonoma di Trento, che ha radiocollarato e rilasciato l'animale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"In queste prime ore successive al rilascio - si legge nella nota - è in corso il monitoraggio intensivo dell’animale, come da protocollo; lo stesso verrà poi seguito tramite le localizzazioni GPS fornite dal dispositivo posto sul collare, che ne consentiranno la localizzazione a scadenze predeterminate, nonché la comprensione delle attitudini, in relazione soprattutto, e questo è l’obiettivo principale, alle possibili interazioni con le opere dell’uomo e le relative misure di prevenzione dei danni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali: i risultati in tutti i Comuni

  • Elezioni comunali 2020: lo spoglio in diretta

  • Elezioni comunali Trento 2020, Exit Poll: Ianeselli oltre il 51%

  • Elezioni nelle Circoscrizioni: ecco i risultati

  • Bomba da disinnescare: autostrada, statale e ferrovia del Brennero bloccate

  • Referendum in Trentino: ecco i risultati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento