Dallapiccola: "Comportamento anomalo dell'orsa"

L'assessore ha preso parte a Pinzolo ad una riunione operativa insieme a sindaco, carabinieri, forestali e rappresentanti del Parco Adamello Brenta per coordinare le operazioni di cattura dell'orsa che questa mattina ha aggredito un fungaiolo che aveva avvistato i cuccioli

L'orsa Daniza, nel 2000

Riunione a Pinzolo per le operazioni di cattura dell'orsa Daniza, l'esemplare che questa mattina ha aggredito un uomo nei boschi sopra Pinzolo. L'assessore Dallapiccola si è riunito con il sindaco, le forze dell'ordine, le guardie forestali ed i rappresentanti del Parco Adamello brenta per pianificare l'intervento.

L'orsa Daniza fu introdotta in Trentino dalla Slovenia nel 2000 (nella gallery le foto del rilascio) all'interno del programma Life Ursus. Ha circa 18 anni di età e negli ultimi anni si è stabilita nei monti attorno a Pinzolo, insieme a due cuccioli, avvistati questa mattina dall'escursionista.

Sembra che l'orsa abbia reagito in maniera aggressiva proprio in base all'istinto di protezione nei confronti dei cuccioli: "una volta visti i cuccioli a circa trenta metri di distanza l'uomo si è immediatamente allontanato e nascosto" ha spiegato l'assessore, sentito il racconto del fungaiolo. 

Dallapiccola ha definito però "anomalo" il comportamento della mamma orsa: "nonostante i cuccioli avessero preso una direzione diversa dalla sua e nonostante si fosse comunque nascosto dietro ad un albero dopo essersi allontanato, è stato raggiunto dall'animale che lo ha attivamente aggredito e ferito. Si evince quindi un comportamento anomalo dell'animale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In base alla delibera proposta dallo stesso assessore ed approvata il mese scorso dalla Giunta provinciale l'animale potrebbe essere abbattuto qualora risultasse di difficile attuazione la cattura, disposta con apposita ordinanza in seguito all'aggressione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale in A22, la vittima è Mirko Bertinazzo

  • Casting a Trento per un nuovo film: si cercano comparse esili o dal 'volto antico'

  • Ha un infarto all'inizio del cammino: morto escursionista

  • Casa gratis in cambio di volontariato: ecco il bando

  • Frontale in galleria: muore un ragazzino di 11 anni

  • Incidente in A22, si schianta contro un camion e rimane incastrato sotto il rimorchio: morto 38enne

Torna su
TrentoToday è in caricamento