Discoteche chiuse, mascherina obbligatoria alla sera nei luoghi affollati

Discoteche ed assembramenti nelle zone pedonali, nei lungomari, nelle vie dello shopping. Il Governo prende provvedimenti: "Non sono previste deroghe regionali"

La festa è finita: dopo Ferragosto il Governo ha deciso di chiudere tutte le discoteche in Italia e il Trentino rilancia vietando il ballo in tutti i locali. Sono luoghi considerati a rischio contagio, soprattutto per l'impossibilità di far rispettare la distanza di un metro. Inoltre tornerà l'obbligo della mascherina anche all'aperto: dalle 18 alle 6 del mattino, negli spazi di pertinenza dei locali pubblici e nei luoghi pubblici in cui possono formarsi assembramenti.

Mascherina: ecco gli obblighi, e le multe

La decisione è stata presa dopo un pomerigigo di confronto con tutti i presidenti delle Regioni, e delle due province autonome di Trento e Bolzano. "Non sono ammesse deroghe regionali rispetto alla normativa nazionale" assicura il Governo. Resta da vedere come la disposizione verrà recepita in Trentino ed in Alto Adige, presumibilmente con due apposite ordinanze. Il presidente Fugatti ha già annunciato una nuova ordinanza per lunedì 17 agosto. 

Discoteche chiuse: il Governo ha deciso

Per quanto riguarda la mascherina la legge parla infatti di "piazze, slarghi, vie, lungomari" dove potrebbero formarsi "assembramenti anche di natura spontanea e/o occasionale". Insomma, non si tratta di una norma che vale solo per i più giovani, e ci mancherebbe: anche una tranquilla passeggiata in piazza o sul lungomare (luogo esplicitamente citato nel testo), se affollato, fatta dopo le 18 potrebbe comportare una sanzione. E attenzione anche alle vie dello shopping in cui non è raro il formarsi di capannelli di persone. In luoghi non affollati, naturalmente, si potrà continuare ad uscire senza mascherina anche dopo le 18.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Lanterne in ogni casa per Natale: il Comune le recapiterà a tutti i trentini

  • Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla

  • Trentino giallo, arancione o rosso? Fugatti non esclude niente

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

  • Schianto tra auto nella notte: gravi tre ragazzi

Torna su
TrentoToday è in caricamento