Nuova ordinanza: aprono i parchi, chiuse le aree gioco. Sì a passeggiate, corsa e bici

Tutte le nuove regole, in vigore da lunedì 4 maggio

Nuove regole in vigore dal 4 maggio: il decreto del presidente del Consiglio Giuseppe Conte è stato integrato con alcune norme provinciali contenute nell'ordinanza firmata ieri dal presidente della Provincia Fugatti. Riapriranno i parchi pubblici, ma resta vietato l'accesso ale aree gioco per bambini, ai campetti da calcio, basket, volley, ed agli skate park. Si potrà svolgere attività motoria (passeggiata) e sportiva (corsa, bicicletta, ed altri sport individuali) indossando la mascherina nel caso delle passeggiate, o portandola con sé nel caso dell'attività sportiva. Per entrambe le attività i minori possono essere accompagnati da entrambi i genitori, o da persone facenti parte del nucleo familiare, ma sempre mantenendo le distanze da altre persone. La distanza interpersonale è fissata ad un metro per l'attività motoria e a due metri per l'attività fisica. I minori di sei anni non sono sottoposti all'obbligo della mascherina.

Via libera al cibo d'asporto: ecco le regole

Per fare attività motoria o sportiva bisognrà partire da cas, a piedi o i bici. L'auto si potrà utilizzare solo per le ormai note comprovate necessità: per andare al lavoro, per questioni di salute o, per esempio, per fare la spesa nel caso in cui il negozio più vicino non sia raggiungibile a piedi. A questi casi ora si aggiunge la possibilità di spostarsi in auto per fare visita ai propri congiunti, sempre mantenendo le distanze interpersonali; per recarsi ai Centri Raccolta Multimateriali (recentemente riaperti, a Trento però a targhe alterne); per effettuare il cambio gomme (che nel frattempo è stato spostato al 15 giugno). Sarà consentito spostarsi in auto anche per andare a coltivare un orto di proprietà, anche fuori dal proprio comune, o per recarsi alla seconda casa di proprietà, ma solo per lavori di manutenzione che riguardano la sicurezza dell'immobile. Queste e altre novità le potete trovare nell'ordinanza firmata dal presidente Fugatti e diffusa dalla Provincia, il testo completo è disponibile qui: Ordinanza presidente Giunta provinciale 2 maggio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lanterne in ogni casa per Natale: il Comune le recapiterà a tutti i trentini

  • Trentino zona arancione? Fugatti: "Si saprà domani"

  • Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla

  • Trentino giallo, arancione o rosso? Fugatti non esclude niente

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

  • Schianto tra auto nella notte: gravi tre ragazzi

Torna su
TrentoToday è in caricamento