Lunedì, 15 Luglio 2024
Armi / Mattarello

Una bomba sul greto dell’Adige a Mattarello: arrivano gli artificieri

Gli uomini del 2° reggimento Genio Guastatori Alpini hanno disinnescato l’ordigno della Prima Guerra Mondiale

Dalle acque dell’Adige, nei pressi di Mattarello, è affiorata nei giorni scorsi una bomba da 240 mm. Ma, nessuna paura: l’ordigno è già stato neutralizzato dagli artificieri dell’esercito facenti parte del 2° reggimento Genio Guastatori Alpini.

L’ordigno risaliva alla Prima Guerra Mondiale e a notarlo era stato il personale del servizio Forestale impegnato in una serie di lavori intorno al greto dell’Adige che, immediatamente, hanno chiamato i carabinieri.

Sul posto sono quindi giunti gli uomini della “Julia”, artificieri specializzati che hanno messo in sicurezza l’area, disinnescando poi l’ordigno, più che centenario ma ancora, potenzialmente, letale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una bomba sul greto dell’Adige a Mattarello: arrivano gli artificieri
TrentoToday è in caricamento