Martedì, 16 Luglio 2024
Il caso

Omicidio Setti, il caso del pm finisce in Parlamento: Ascari (M5s) chiede conto al ministro

La deputata, in collaborazione con il consigliere provinciale del M5s Trentino Alex Marini, ha depositato un'interrogazione parlamentare

La procuratrice di Rovereto Viviana Del Tedesco è nella bufera dopo le sue dichiarazioni rilasciate in una intervista al quotidiano La Verità. Così dopo le reazioni della politica e dopo la presa di distanza dell'Associazione nazionale magistrati del Trentino Alto Adige, adesso si muove anche il Movimento 5 Stelle a livello nazione. Infatti la deputata pentastellata Stefania Ascari, in collaborazione con il consigliere provinciale del M5s Trentino Alex Marini, ha depositato un’interrogazione parlamentare rivolta direttamente al ministro della Giustizia Carlo Nordio.

“A parere dell’interrogante tali dichiarazioni costituiscono fatti gravissimi e potenzialmente pericolosi, non potendosi certamente ritenersi ammissibile e condivisibile, come nel caso di specie, la minimizzazione di ipotesi di reato, tanto più se operata da un procuratore della Repubblica”. Questo si legge nell’interrogazione che TrentoToday ha potuto leggere in esclusiva, che prosegue: “A parere dell’interrogante, simili esternazioni e le ancor più gravi manifestazioni di apprezzamento sulla persona indagata per omicidio, non sono accettabili né tollerabili”.

Per questo Ascari chiede direttamente al ministro se “sia a conoscenza dei fatti sopra esposti; se e quali misure abbia adottato o intenda adottare per verificare l’esistenza di presupposti per l’esercizio dell’azione disciplinare nei confronti dell’Autorità giudiziaria coinvolta nella vicenda”. Ora sarà il ministro a dover rispondere direttamente nelle Aule parlamentari, per chiarire se sulla numero uno della Procura trentina ci saranno ripercussioni professionali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Setti, il caso del pm finisce in Parlamento: Ascari (M5s) chiede conto al ministro
TrentoToday è in caricamento