Omicidio di Pinzolo, perizia psichiatrica sul presunto assassino

Dovrà stabilire se Ciccolini al momento dell’omicidio fosse stato affetto da un’infermità tale da annullare o diminuire la sua capacità di intendere e di volere. Intanto si è costituita parte civile la famiglia della vittima

Vittorio Ciccolini, l’avvocato veronese accusato dell’omicidio di Lucia Bellucci, avvenuto il 9 agosto scorso a Pinzolo, sarà sottoposto a perizia psichiatrica. Ieri si è svolto l’incidente probatorio: la perizia sarà affidata al dottor Gabriele Rocca, psichiatra forense e medico legale dell’Università di Genova. Dovrà stabilire se Ciccolini al momento dell’omicidio fosse stato affetto da un’infermità tale da annullare o diminuire la sua capacità di intendere e di volere. Intanto si è costituita parte civile nel processo la famiglia di Lucia Bellucci e anche l’associazione Isolina, un’associazione veronese nata per la prevenzione del femminicidio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Croce Bianca di Trento piange Silvio Maestrelli: la triste scomparsa del ragazzo

  • Campitello di Fassa, ha un infarto al mercatino di Natale: in prognosi riservata

  • Treni, dopo il diretto per Milano arriva anche il Bolzano-Vienna

  • La leggenda di Santa Lucia, "collega" di Babbo Natale

  • Krampus "violenti" a Vipiteno? E' una tradizione, ma la fake news fa il giro del web

  • Incidente mortale sulla A22: furgone contro un camion

Torna su
TrentoToday è in caricamento