Cronaca

Omicidio Perraro, torna in carcere Marco Manfrini

L'uomo, condannato in primo grado all'ergastolo, era ai domiciliari per motivi di salute

Torna in carcere Marco Manfrini. L'uomo, condannato in primo grado un paio di settimane fa per l'omicidio della moglie Eleonora Perraro, si trovava ai domiciliari per motivi di salute legati anche all'emergenza sanitaria.

Il Tribunale di Trento ha deciso di revocare la misura, con il legale dell'uomo, l'avvocato Elena Cainelli, che ha annunciato ricorso in quanto, non essendoci una sentenza definitiva, si riteneva la misura dei domiciliari adeguata non essendo mutate le condizioni che avevano portato all'assegnazione della misura cautelare.

Manfrini è stato condannato in primo grado all'ergastolo per omicidio volontario aggravato, in relazione alla morte della moglie Elena Perraro, avvenuta nella notte tra il 4 e il 5 settembre del 2019 a Nago Torbole. L'uomo ha sempre negato ogni accusa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Perraro, torna in carcere Marco Manfrini

TrentoToday è in caricamento