Uccise la madre con un cocktail di farmaci, concessi gli arresti domiciliari

Arresti domiciliari per la 64enne di Vallarsa che il 25 luglio scorso uccise l'anziana madre, gravemente malata di Alzheimer. La donna aveva somministrato alla madre un cocktail di farmaci per tentare di avvelenarla

Arresti domiciliari per la 64enne di Vallarsa che il 25 luglio scorso uccise l'anziana madre, gravemente malata di Alzheimer. La donna aveva somministrato alla madre un cocktail di farmaci per tentare di avvelenarla. La morte era sopraggiunta dodici giorni dopo. Anche la figlia aveva assunto un mix di farmaci, ma i soccorritori erano riusciti a salvarla. La madre invece non ce l'ha fatta, il suo corpo era già fortemente provato dalla malattia. Un dramma che si era consumato in una situazione di disagio e solitudine. Dal giorno dell'arresto, la donna è stata ricoverata in una casa di cura ad Arco. Adesso potrà tornare a casa. Non sussiste ovviamente il pericolo di reiterazione del reato e, per i giudici, nè quello del tentativo di fuga. Inoltre le condizioni psicologiche della donna sarebbero migliorate. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Comune mette all'asta le biciclette abbandonate

  • Città più pericolose d'Italia: Trento è al 64° posto

  • Auto contromano: il camion si mette in mezzo ed evita la tragedia

  • Trento, bicicletta centrata da un'auto: donna molto grave

  • Lago di Garda, ecco il progetto della prima pista ciclabile subacquea del mondo

  • Tornano le domeniche gratis nei musei e nei castelli

Torna su
TrentoToday è in caricamento