menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio di Grigno: chiesti vent'anni per Smoqi

Il giovane albanese era stato assolto in primo grado perchè dichiarato incapace, ma, secondo l'accusa, al momento del delitto era capace di intendere e di volere

Ieri il processo in Corte d'assise d'appello per l'omicidio di Grigno, avvenuto il 7 gennaio del 2009. Il procuratore generale Francesco Maria Fontana ha chiesto la condanna a 20 anni di carcere per Lorenc Smoqi, il ragazzo albanese accusato di aver ucciso lo studente Luigi Michele Del Percio sulle scale della biblioteca di Grigno.

Il giovane albanese era stato assolto in primo grado perchè dichiarato incapace di intendere e di volere ed era stato condannato dunque a dieci anni di ospedale psichiatrico giudiziale.
 
Ma, secondo l'accusa, Smoqi al momento dell'omicidio era capace di intendere e di volere. Da qui la richiesta a vent'anni di reclusione.
 
Per la difesa, invece, non ci sono prove certe contro l'imputato. Il processo è stato rinviato al 5 dicembre prossimo per la decisione finale.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
  • Meteo

    Nevica sul Monte Bondone

  • Cronaca

    Addio alla Rosetta: Levico perde una nonna speciale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento